giovedì 12 gennaio 2017

Acetificio Mengazzoli

Oggi vi voglio parlare di un’azienda utilissima per chi ama dare un tocco in più in cucina: ACETIFICIO MENGAZZOLI


Fare dell’aceto lo scopo della nostra vita è il frutto dell’amore che Giorgio Mengazzoli ha saputo infondere nella propria azienda. A Mantova la produzione d’aceto trae origine da tempi remoti, da un’esperienza secolare, tramandata di generazione in generazione da famiglie di acetai, sino a giungere nel 1962 alla attuale proprietà. Oggi, ricchi dell’esperienza accumulata, cogliamo da questo patrimonio i segni e le suggestioni che ci consentono di produrre aceti sia in quantità, grazie all’apporto di nuove tecnologie, sia di qualità, grazie al loro affinamento, conferendo e mantenendo tutte quelle caratteristiche peculiari che l’aceto deve offrire. 

La produzione è ben fatto suddiviso:

  • COLLEZIONE CLASSICA
  • COLLEZIONE ARIA
  • COLLEZIONE CLASSICA
Aceto di vino

L’aceto di vino è un prodotto che fa parte della storia dell’azienda Mengazzoli. Erano gli anni ‘70 quando Giorgio segna con questa etichetta l’inizio di una nuova linea produttiva. Sono passati quasi quarant’anni e questa etichetta è ormai familiare perché ancora oggi è presente sulle nostre dispense e a dare colore, gusto e un po’ di ricordi. 
L’aceto di vino a marchio Mengazzoli è ottenuto da una selezione e miscelazione di vini, attenta ieri come oggi, attraverso la tradizionale lavorazione lenta a truciolo. Tutti gli aceti di vino prodotti dall’ azienda Mengazzoli mantengono nel gusto rotondità e spessore e una particolare fragranza. 

COLLEZIONE ARIA

Aceto di vino Monovitigno
Il desiderio di ricercare, di garantire grande qualità e offrire peculiari caratteristiche ai propri prodotti ha fatto si che, sullo scaffale di Mengazzoli, entrasse a far parte la linea degli Aceti di Vino da Monovitigno. Immaginare un profumo, immaginare un sapore è la fonte ispiratrice di questi Aceti. Pinot Grigio dell’Emilia, Barolo D.O.C.G., Veneto Cabernet I.G.P., Chianti D.O.C.G., Lambrusco Mantovano D.O.C., Provincia di Pavia Barbera I.G.T., tutti vini capaci di contraddistinguersi e caratterizzare un Aceto fortemente personalizzato. 



Trovo eccezionale le combinazioni, che l’azienda MENGAZZOLI, realizza tra il vino, l’aceto e i sapori più disparati che vanno dal lampone, al tartufo... mele, fichi , mango, salvia, noci ecc... Davvero la scelta è vasta ed è difficile scegliere il prodotto più accattivante.





Della linea CLASSICA:

ACETO BALSAMICO di MODENA




L’aceto Balsamico di Modena I.G.P. Mengazzoli è espressione di un grande valore, frutto del lavoro, della scelta delle materie prime, della loro trasformazione e del loro affinamento. L’equilibrio ben calibrato tra il mosto e l’aceto di vino, attento alle essenze odorose e gustative, determina un prodotto di grande qualità organolettica, dove dolcezza, acidità e fragranza si fondono in un raro connubio che ne è la sua tipicità. Il grande ruolo che l’autocertificazione Egocalo che Mengazzoli ha predisposto, ben si può percepire in questa linea di Aceto Balsamico di Modena I.G.P. che, nelle sue classificazioni, consente di offrire un ventaglio di proposte e di declinazioni di forte adatto ai palati più fini ed esperti. 

2. VINCOTTO



Il Vincotto "Saba" Mengazzoli è un antico nettare di derivazione contadina ottenuto nel periodo della vendemmia cuocendo a fuoco diretto il mosto d’uva. Il Vincotto conosciuto anche con il nome di Saba, deve il suo colore scuro al caramello che si forma durante la cottura del mosto e si differenzia dall’aceto balsamico per la mancanza assoluta di acidità. Tradizionalmente viene usato per condire fagioli, ceci e castagne; per bagnare dolci, ravioli, tortelli e crostate oppure per insaporire pane e polenta. La cucina moderna ha riscoperto il vincotto con nuovi abbinamenti: su verdure grigliate o cotte al vapore, su Roast Beef e Carpacci e sui dolci da forno. Il Vincotto si sposa perfettamente con tutti i formaggi stagionati. 

Linea ARIA

CREMA DI BALSAMICO ALLE MELE



Ottenuta per riduzione e addensamento di Aceto Balsamico di Modena I.G.P. mantecato, a fine ebollizione, con il succo di fichi. Lasciata riposare alcuni mesi in fusti, per arrotondare l’agrodolce e rendere intimo e persistente il sapore dei fichi, viene in seguito addensata e resa cremosa. La Crema di Balsamico fichi si sposa con piatti semplici come ravioli all’uovo o costolette d’agnello. Ottima con formaggi stagionati, per condire antipasti freddi come petto d’anatra affumicato con melone o per guarnire gelati e macedonia fresca di stagione. 

CREMA DI BALSAMICO CLASSICA



La Crema di Balsamico è un condimento a base di solo “Aceto Balsamico di Modena I.G.P.” ottenuto mediate una preparazione a freddo che ne impedisce la carbonizzazione degli zuccheri. La scelta degli ingredienti è scrupolosa e attente al fine di esaltare il sapore classico dell’“Aceto Balsamico di Modena I.G.P.” senza infierirne nel gusto e nell’aroma. La composizione densa ed aggrappante di questa Crema è ideale per la decorazione e l’ insaporimento di qualsiasi pietanza. Deliziosa in qualunque impiego culinario, dall’ antipasto al dolce, per guarnire tartine e salumi, sulla carne, sui gamberi, con le fragole e il gelato alla vaniglia. Addizionata ad olio, sale e pepe costituisce la classica vinaigrette per il condimento di ogni insalata. 

CREMA DI BALSAMICO MELE


La crema di Balsamico alle mele è un prodotto a base di succo di mela e aceto di mele capace di insaporire, farcire e decorare le pietanze. La sua composizione densa ed aggrappante oltre a consentire la stabilità nel piatto e sulle pietanze, conferisce alla portata tutte le pregiate caratteristiche qualitative ed aromatiche del frutto di partenza.

Per maggiori informazioni visitate il sito www.mengazzoli.it

Pagina Facebook https://www.facebook.com/Mengazzoli/?hc_ref=PAGES_TIMELINE

1 commento: