martedì 29 marzo 2016

Bargilli Cialde di Montecatini

Ragazze mi piacerebbe, tramite questa mia recensione, poter trasmettervi il piacere che ho provato collaborando con l’azienda BARGILLI CIALDE DI MONTECATINI


Bargilli è una piccola azienda familiare che dal lontano 1936 produce un wafer del tutto speciale. La formula sposa la tradizione dolciaria mitteleuropea con quella originale toscana. 
Il negozio di Montecatini Terme si affaccia sulla principale promenade, Viale Verdi, in piena area termale e commerciale. Un'ampissima selezione di confezioni speciali vi permetterà di fare delle Cialde di Montecatini uno dei più gustosi e raffinati souvenir, di sicuro gradimento per i vostri cari. 
Nel laboratorio di Via Fermi, pur mantenendo modelli e ricette di una volta, i procedimenti produttivi si sono resi più moderni, consentendo di garantire al consumatore standards qualitativi di prim'ordine nel rispetto delle più recenti normative in campo alimentare.

Ricordo di aver già assaggiato, da bambina, queste cialde; quello che non ricordavo è il meraviglioso sapore misto ad una perfetta friabilità che unite permettono di ottenere prodotti di eccellente qualità.

Vediamo di quali prodotti sto parlando:


  1. Le Cialde di Montecatini
  2. I Brigidini
  3. I Cantucci
LE CIALDE DI MONTECATINI



Da notare l’eleganza della confezione, quindi già un punto in favore di Bargilli.






Le Cialde di Montecatini sono un delizioso biscotto leggero e nutriente. Uniche per la loro costruzione, non contengono né grassi aggiunti né coloranti. Biscotti assolutamente genuini , le Cialde di Montecatini sono prodotte artigianalmente dalla famiglia Bargilli dal 1936.
Ingredienti: farina di grano tenero di tipo 00, zucchero, latte intero, uova fresche, mandorle pugliesi.

Devo fare i miei più sinceri complimenti http://www.cialdedimontecatini.it/ per la bontà e la perfezione di queste cialde, che...... sono una tira l’altra; infatti il mio nipotino 14 mesi ne va proprio ghiotto!!!!

Ragazze visitate il sito http://www.cialdedimontecatini.it/

Nessun commento:

Posta un commento